Cause

I pazienti ipovedenti possono appartenere a seconda dei sintomi della loro minorazione visiva a quattro gruppi: persone con scotomi centrali (p.es. degenerazione maculare senile); persone con gravi difficoltà nel controllo del movimento degli occhi (p.es. nistagmo); persone con visione periferica limitata, ma con visione centrale parzialmente conservata (p.es. glaucoma): persone con ambliopia secondaria a difetti rifrattivi e retinopatia diabetica.

Le patologie più frequenti sono la degenerazione maculare senile, il diabete, il glaucoma, la cataratta inoperabile e i traumi.

Le seguenti immagini simulano la visione in diverse patologie:

Visione Normale

Cataratta

Visione per lontano

In presenza di cataratta, l'alterata trasparenza del cristallino porta ad una immagine opaca e dai colori poco carichi e contrastati.

Visione per vicino

Nei soggetti con cataratta i caratteri stampati appaiono offuscati e privi di contrasto.

Glaucoma

Visione per lontano

Nei casi di glaucoma trattato con tempestività, la pressione esercitata sul nervo ottico comporta ad una perdita della visione periferica.

Visione per vicino

Generalmente la visione da vicino rimane molto buona

I pazienti affetti da Degenerazione Maculare e Glaucoma dovrebbero testare periodicamente il loro campo visivo con il test di Amsler.

Sito realizzato da EDO-DESIGN web agency